You are currently viewing EMERGENZA COVID-19 | Decreto Natale del 18 Dicembre 2020

EMERGENZA COVID-19 | Decreto Natale del 18 Dicembre 2020

Il nuovo provvedimento è stato pubblicato in Gazzetta ufficiale il 18 dicembre (DECRETO-LEGGE 18 dicembre 2020, n. 172), ed è in vigore dal 19 dicembre 2020 fino al 06 Gennaio 2020 in cui sono state introdotte ulteriori misure restrittive respetto a quelle entrate in virgore con il decreto legge del 2 Dicember e con il DPCM del 3 Dicembre 2020, validi entrambi fino al 15 Gennaio.

Di Seguito la sintesi delle misure contenute nel provvedimento:

  • PER I GIORNI 21,22,23 Dicembre 2020
  1. Restano valide le distinzioni tra le regioni in base al colore
  2. Coprifuoco dalle 22.00 alle 5.00
  3. Sempre consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione
  4. DAL 21 DICEMBRE AL 6 GENNAIO E’ VIETATO OGNI SPOSTAMENTO TRA REGIONI COMPRESI QUELLI PER RAGGIUNGERE LE SECONDE CASE FUORI REGIONE

  • PER I GIORNI 24,25,26,27 e 31 Dicembre 2020 e 1,2,3,5 e 6 Gennaio 2021 

SPOSTAMENTI:

  • Coprifuoco dalle 22.00 alle 5.00 (il 1° Gennaio fino alle ore 7.00)
  • Sono esclusi dal conteggio figli minori di 14 anni, persone con disabilità e conviventi non autosufficienti
  • Consentita dalle ore 5.00 alle ore 22.00 la visita di amici o parenti (max 2 persone)
  • Consentiti gli spostamenti per motivi di lavoro, salute, necessità

BAR E RISTORANTI:

  • Sospese le attività di ristorazione
  • Consentito l’asporto fino alle ore 22.00
  • Nessuna limitazione per la consegna a domicilio

ATTIVITA’ COMMERCIALI:

  • Sospese tutte le attività al dettaglio ad eccezione della vendita di generi alimentari e di prima necessità
  • Aperte edicole, tabaccherie, farmacie e parafarmacie, lavanderie, parrucchieri e barbieri

SPORT:

  • Sospese tutte le attività dei centri sportivi

  • PER I GIORNI 28,29,30 Dicembre 2020 e 4 Gennaio 2021

SPOSTAMENTI:

  • Coprifuoco dalle 22.00 alle 5.00
  • Vietati gli spostamenti tra Regioni, salvo comprovate esigenze lavorative, di salute o di necessità
  • E’ consentito lo spostamento dai comuni con popolazione non superiore a 5mila abitanti in un raggio di 30Km ad eccezione dei comuni Capoluogo di Provincia

BAR E RISTORANTI:

  • Sospese le attività di ristorazione
  • Consentito l’asporto fino alle ore 22.00
  • Nessuna limitazione per la consegna a domicilio

ATTIVITA’ COMMERCIALI:

  • I negozi restano aperti fino alle ore 21.00
  •  

Vuoi saperne di più su questo argomento? Ricevi una consulenza gratuita da un nostro esperto!

Puoi contattarci su:

Lascia un commento